Raggiunto accordo di collaborazione con SDK Consultancy

/ Agosto 2, 2021/ Internazionalizzazione

Europe Link Business Agency (E.L.B.A.) ha raggiunto un accordo di collaborazione con SDK Consultancy anch’essa agenzia di consulenza con sede in Ucrania; in questo modo si offre l’aiuto e il supporto necessario alle aziende Italiane che vogliono entrare nel mercato Ucraino e viceversa.

 

L’Ucraina è uno Stato dell’Europa orientale con una superficie di 603628 km² in cui risiedono 42 322 028 abitanti e la sua capitale è Kiev.

 

Il PIL ucraino nel 2020 ha un volume che colloca il Paese in una fascia di reddito medio-basso al 58mo posto nella graduatoria mondiale, al terzo posto tra i Paesi dell’Ex Unione Sovietica dopo Russia e Kazakhstan.

In base ai dati forniti dal Servizio Nazionale di Statistica UKRSTAT, l’economia ucraina nel 2020 ha registrato una diminuzione del PIL del 4%.

 

L’Ucraina è un paese ricco di materie prime. Il paese possiede vasti giacimenti di carbone, di minerali, di ferro ed ha anche riserve di petrolio e di gas naturale

 

Il settore primario è molto forte, il più importante. Tuttavia, è poco meccanizzato. Il suolo nero tipico dell’Ucraina è molto fertile, produce cereali, patate, barbabietola da zucchero e frutta. Oggi l’Ucraina è il maggior esportatore al mondo di olio di girasole. L’allevamento bovino e suino è molto sviluppato

 

Il settore secondario è sviluppato in particolare, come in tutti i paesi ex sovietici, nell’industria pesante. Prevale la siderurgia, ma sono sviluppate, inoltre, le metallurgie del manganese e dell’alluminio. Diffusa la produzione di biciclette e autovetture e le fabbriche di apparecchi radiotelevisivi ed elettrodomestici.

 

Il settore terziario è in costante crescita è il terziario. Di rilievo soprattutto le attività commerciali e finanziarie. Il turismo offre ottime potenzialità, in particolare sulla costa del Mar Nero. 

 

Le esportazioni dall’Italia all’Ucraina hanno subito un decremento del 2,9%(1.701,96) nel 2020 rispetto all’anno precedente(1.752,18) dovuto alla crisi per la pandemia 

 

I prodotti più esportati dall’Italia in Ucraina sono i prodotti alimentari, tabacco, abbigliamento, prodotti chimici, macchinari, autoveicoli e prodotti farmaceutici.