Raggiunto accordo di collaborazione con Global Investments

/ Luglio 30, 2021/ Internazionalizzazione

Europe Link Business Agency (E.L.B.A.) ha raggiunto un accordo di collaborazione con Global Investments anch’essa agenzia di consulenza con sede in Spagna; in questo modo si offre l’aiuto e il supporto necessario alle aziende Italiane che vogliono entrare nel mercato Spagnolo e viceversa.

 

la Spagna è situata nell’Europa sud-occidentale e ha una superficie di 505 514 km², conta 47 431 256 abitanti e occupa l’84,5% del territorio della penisola iberica, condivisa con Portogallo, Andorra e Gibilterra.

 

Il PIL Spagnolo è composto dal settore primario per un 7%, quello secondario 29% e infine abbiamo la predominanza di quello terziario nella composizione del prodotto interno lordo con un 64% soprattutto grazie al turismo.

 

Il settore primario vanta ingenti investimenti e la meccanizzazione lo hanno portato ad una crescita costante in breve tempo con un grande tasso di meccanizzazione. Non aiuta di certo la varietà del territorio spagnolo a volte non sempre idoneo alla coltivazione.

Le coltivazioni più importanti sono costituite da cereali, ortaggi, tabacco, cotone

Il settore primario però non investe solamente in piantagioni ma anche in allevamento di bestiame e anche quello della pesca è un settore particolarmente redditizio.

 

Il settore secondario conta tutti i rami dell’industria: le risorse minerarie ne hanno favorito lo sviluppo. L’attività industriale in Spagna è un settore particolarmente rilevante; la siderurgia si colloca soprattutto nei Paesi Baschi. Le grandi città invece sono specializzate soprattutto nei settori di Chimica, Petrolchimica ed Elettronica (Madrid), oppure nell’industria alimentare, tessile ed elettronica. Da notare anche il reparto tessile e le calzature.

 

Il settore terziario comprende in primis il turismo internazionale in crescita costante. Molto importante è anche il settore dedicato alle telecomunicazioni e alla tecnologia informatica. 

 

Le esportazioni dall’Italia alla Spagna hanno subito un decremento del 16,7%(20.428,628) nel 2020 rispetto al 2019(24,519,91) dovuto alla crisi per la pandemia.

 

I prodotti più esportati dall’Italia e apprezzati in Spagna sono i prodotti alimentari, abbigliamento, prodotti chimici e farmaceutici, metalli, autoveicoli, apparecchiature elettriche e macchinari.